Xiaomi Mi Mix 2

Recensione per conto di NonSoloTelefonia Store

Abbiamo provato questo attesissimo Xiaomi Mi Mix 2, bello, rinnovato nel design e materiali ma qualcosa non ci ha pienamente convinto. Infatti in questo Xiaomi Mi Mix 2 abbiamo trovato alcune cose che ci hanno fatto storcere il naso. Video recensione girata con Huawei P10 Plus. Sul device abbiamo flashato per le nostre prove MIUI 9 in Italiano.

I bordi di questo Xiaomi Mi Mix 2 sono cambiati. Sono infatti leggermente più pronunciati rispetto alla versione precedente, il display è più piccolo, per l’esattezza un 5.99″.

Troviamo su questo Mi Mix 2 i bordi in alluminio anziché in ceramica, ceramica che comunque continuiamo a trovare nel retro del dispositivo. Molto buona la presa, si tiene in mano tranquillamente senza grosse difficoltà anche ad utilizzarlo con una sola mano.

Nella parte superiore troviamo una capsula auricolare e quindi non più come nella precedente versione un sistema ultrasonico. Capsula auricolare comunque molto potente e ben nascosta nella parte alta.

Xiaomi Mi Mix 2 mantiene in basso la fotocamera frontale da 5MP e i sensori di luminosità che come avevamo detto per lo Xiaomi Mi Mix non li abbiamo trovati molto “comodi”, infatti sorgono due problemi:

1) SENSORI: I sensori di luminosità posti in questa posizione vengono coperti dalla mano quando ad esempio andiamo ad utilizzare la parte in alto a sinistra del device. Questo causa cambiamenti di luminosità continua.

2) FOTOCAMERA: La fotocamera posta in questa posizione, se manteniamo il telefono nel “verso normale” (ovvero con la camera frontale nel lato destro inferiore) e ci scattiamo un selfie o facciamo una chiamata, l’inquadratura risulta ovviamente “dal basso verso l’alto” dando una strana prospettiva; per avere una “inquadratura standard come ci suggerisce l’app Fotocamera dello Xiaomi Mi Mix 2, dobbiamo ruotare di 180° il dispositivo, però facendo sorgere un altro problema (che probabilmente verrà fixato nei prossimi update MIUI); ovvero che le videochiamate con WhatsApp e Telegram risultano “sottosopra” per chi riceve la nostra videochiamata.

Il display è un 5.99″ con risoluzione di 2160x1080px a 403 ppi con un pannello IPS. Colori ben bilanciati e contrasti nella media. Sul retro troviamo la classica scocca in ceramica con serigrafato la scritta “MIX DESIGNED BY XIAOMI” in color oro, che riprende l’anellino attorno alla fotocamera.

Stando nel retro del Mi Mix 2 troviamo il sensore di impronte per lo sblocco del device che funziona (come quasi tutti i telefoni di questa fascia) molto bene, su 10 tentativi non abbiamo mai riscontrato problemi nel riconoscimento ed è stato sempre fulmineo.

Fotocamera anteriore da 12 MP migliorata rispetto al Mi Mix precedente ma ancora la qualità delle foto non è il massimo per il telefono che ci si aspetta. Questi sono alcuni esempi:

Le foto con buona luce vengono scattate bene tutto sommato, ma la situazione precipita quando si scattano video la sera o con scarsa luce. I colori non sono nitidi e sembrano “impastati”, poco contrasto e molto rumore ISO. Nelle panoramiche se passiamo da una zona “con luce” a una zona “in ombra” il risultato è pessimo e non viene fatto nessun tipo di correzione in post acquisizione.

Le foto vengono scattate a 4032x3024px e i video vengono girati a 4k, entrambi con stabilizzazione ottica.

Parlando della batteria invece, molto buona la durata. Mi Mix 2 si è comportato veramente bene con un uso standard tra chiamate, navigazione qualche video visto su YouTube arriviamo a fine giornata con un buon 20/25% rimanente.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *