Raspberry e Blynk, come controllare la nostra board con Smartphone

Raspberry e Blynk, come controllare la nostra board con qualsiasi Smartphone Android o iOS

In questa guida andremo a vedere come utilizzare il nostro Raspberry Pi e l’applicazione Blynk per comandare la GPIO.

Abbiamo bisogno di:

  • Raspberry (noi stiamo usando un Pi 3)
  • Connesisone di rete (Lan o WiFi se il nostro RPi ha il modulo WiFi)
  • Alimentatore da 5v
  • Scheda MicroSD da almeno 2gb
  • Due cavi Maschio/Femmina
  • Led
  • Basetta di test

Con questa guida andiamo a vedere come possiamo comandare la GPIO del nostro Raspberry Pi 3 via remoto con uno smartphone Android.
Il Raspberry PI è in tutto e per tutto un computer completo in ogni parte, e questa versione nello specifico, comprende 4 porte USB, un uscita HDMI, uscita Audio, plug per una micro telecamera, ed infine la parte più interessante (per applicazioni IoT e di automazione), è la porta GPIO (General Purpose Input/Output), un socket a 40 pin utilizzabile per lettura e scrittura ed interfacciamento verso sensori esterni così come avviene con Arduino.

Questi pin sono una interfaccia fisica tra il Raspberry e il mondo esterno. I pin possono essere utilizzati sia per leggere dati in input (ad esempio la pressione di un tasto), sia per impostare lo stato di una periferica in uscita (output).
Dei 40 pin, 26 sono pin GPIO e gli altri sono di alimentazione o di messa a terra.

Lo schema seguente sintetizza la mappatura dei pin, tuttavia è disponibile un sito dove avere una documentazione interattiva di ogni singolo pin, al seguente indirizzo: http://pinout.xyz/

Prima di tutto scarichiamo dal sito ufficiale di Raspberry il sistema operativo Raspbian Lite e lo “flashiamo” sulla Scheda SD con il programma Etcher (per chi utilizza MAC) o con Rufus (per chi usa Windows).

Una volta finita l’installazione del sistema operativo, togliamo la nostra Scheda MicroSD dal PC e andiamo ad inserirla nel Raspberry e alimentiamo il Raspberry con un semplice cavo Micro USB. Colleghiamo inoltre il monitor tramite la porta HDMI.

Come nome utente inseriamo PI e come password raspberry e andiamo ad aggiornare tutti i pacchetti installati con i comandi:

sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade

Una volta terminato l’update, installiamo GIT Core:

sudo apt-get install git-core

E installiamo inoltre la libreria Wiring Pi:

git clone git://git.drogon.net/wiringPi

Spostiamoci dentro la cartella di WiringPi:

cd wiringPi

e successivamente digitiamo:

./build

Torniamo alla directory principale con:

cd

e scarichiamo la libreria di Blynk che ci servirà per comandare la nostra GPIO da Smartphone:

git clone https://github.com/blynkkk/blynk-library.git

Ora ci spostiamo nella cartella di Blynk con il comando:

cd blynk-library/linux

E una volta all’interno digitiamo:

make clean all target=raspberry

Configuriamo l’applicazione Blynk

Apriamo l’applicazione Blynk sul nostro smartphone, ci registriamo e creiamo un nuovo progetto.
Selezioniamo dal menu a tendina “RaspBerry Pi” e selezioniamo il modo di collegamento (WiFi o Ethernet). Fatto questo ci viene inviato via mail un codice, che servirà per collegare il progetto di Blynk appena creato al nostro Raspberry.
Creiamo un bottone e diciamo che è collegato al pin 2 e deve essere di tipo Switch, a lavoro finito dovremmo avere un risultato dimile a quello in foto:

Configurazione del virtual Button in Blynk

Configurazione del Raspberry e della Board

Inseriamo il led sulla basetta di test, e colleghiamo i due cavi maschio/femmina e sul Raspberry invece li colleghiamo al secondo pin (della prima fila avendo il Raspberry con le porte USB rivolte a sinistra) e al terzo pin della seconda fila (quella più vicino a noi).

Spostiamoci ora sul nostro RaspBerry, e andiamo ad avviare Blynk, spostiamoci (se non siamo già al suo interno) nella cartella di Blynk e andiamo ad “associare” il nostro RPi con il progetto creato su Blynk inserendo il token con quello che abbiamo ricevuto via email inserendo i seguenti comandi su terminale:

cd blynk-library/linux
sudo ./blynk --token=2892uej2kssj823hdsi2n28d

Apriamo l’applicazione e premiamo in alto a destra il tasto “PLAY”.

In questo modo ad ogni pressione del tasto sulla nostra app il led viene acceso / spento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *